Phone:+39 0331 495 372

Manutenzione antincendio

You are here: IMC Impianti e Sistemi antincendio » Manutenzione antincendio

Manutenzione antincendio

 

ESTINTORI
estintori

Gli estintori sono considerati i mezzi antincendio più diffusi. Essi sono verificati come prescrive la norma UNI 9994. La rilevanza di tale norma è dovuta al fatto che stabilisce quali sono le procedure per mantenere nel tempo la funzionalità originale dell’estintore.


TIPOLOGIE ESTINTORI

Revisione UNI 5.3 ogni 36 mesi.

Revisione UNI 5.3 ogni 72 mesi.

Revisione UNI 5.3 ogni 18 mesi.

Revisione UNI 5.3 ogni 18 mesi.

Revisione UNI 5.3 ogni 72 mesi.


 

RETE IDRANTI

Le reti idranti, a differenza degli estintori, sono sistemi fissi di spegnimento, ma anche loro devono essere sottoposti alla manutenzione periodica. Gli anelli-reti idranti saranno sottoposti a verifica periodica come da indicazioni della norma UNI-EN 10779 i corrispettivi corredi saranno tutti verificati in base alla norma UNI-EN 671-3. N.B. è importante provvedere al collaudo annuale delle manichette idrante!!

I componenti di una rete idrante sono:


Cassette per idranti a muro

rete-idrantiPer ciascun idrante deve essere prevista una manichetta UNI 671-2 E NASPI a norma UNI 671-1 e come da norma precedente 9487 raccordata a norma UNI 804, sella, lancia di erogazione norma UNI EN 671-2 e chiavi di manovra indispensabili all’uso dell’idrante. Tali dotazioni devono essere ubicate in prossimità degli idranti in apposite cassette, e non devono presentare segni di usura.



Idranti a colonna

idrante-a-colonna
L’idrante a colonna è costituito principalmente da un corpo detto colonna, suddiviso in due sezioni una di colore nero ed una di colore rosso. È dotato di due connessioni per manichette UNI70 ed eventuale collegamento all’autopompa dei VVF. Devono essere conformi alla norma UNI EN 14384.



Idranti sotto suolo

idranti-sottosuolo
Questo tipo di idrante è il più diffuso nelle città. Esso si trova sotto il suolo stradale coperto da un chiusino metallico. Gli idranti sottosuolo non sono però facili da trovare. È per questo motivo che nelle loro vicinanze viene posta una targa segnaletica che indica al vigile del fuoco dove esso è posizionato. Gli idranti sotto suolo devono essere conformi alla norma UNI EN 14339.

Per quanto riguarda la norma per la manutenzione degli idranti è la UNI EN 671/3 che indica le periodicità degli interventi e le modalità d’esecuzione.




Porte REI, Portoni Scorrevoli antincendio, Porte tagliafuoco

porta-antincendio
Oltre alla fornitura ed installazione di Porte tagliafuoco, Portoni scorrevoli e accessori per porte tagliafuoco delle migliori marche, CON RILASCIO DEL CERTIFICATO DI POSA IN OPERA che garantisce la corretta installazione della stessa. Garantiamo un servizio di manutenzione periodico secondo la normativa vigente, norme UNI EN 11473 per le porte e portoni REI e per i sistemi antipanico e uscite di sicurezza in base alle normative UNI EN 1125/179.